Contributi per l’adeguamento degli ambienti di lavoro

Rassegna stampa Servizi

 

 

La tua Azienda nel 2020 ha sostenuto delle spese per la sanificazione e l’adeguamento degli ambienti di lavoro?
Grazie agli aiuti finanziari stanziati dal DL Rilancio, da oggi hai la possibilità di recuperare fino al 60% a fondo perduto, fino a 80.000 euro.

Quali sono le misure di concessione?

Il contributo a fondo perduto copre fino al 60% delle spese ammissibili, pari a € 80.000,00
Tra gli interventi agevolabili rientrano:
– La sanificazione di ambienti e strumenti di lavoro
– L’acquisto di dispositivi di protezione

– Rifacimento di spogliatoi e mense
– Realizzazione di spazi medici, ingressi e spazi comuni
– Sviluppo o acquisto di tecnologie necessarie allo svolgimento dell’attività lavorativa (sistemi di videoconferenza; software per la sicurezza della connessione) e tutti gli interventi necessari per consentire lo svolgimento degli incarichi lavorativi in smart working.

Chi sono i beneficiari?

Il contributo è riconosciuto a «tutti i soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione in luoghi aperti al pubblico, alle associazioni, alle fondazioni e agli altri enti privati, compresi gli enti del Terzo settore». Se rientri tra queste categorie d’impresa, non perdere questa opportunità, contatta i nostri esperti.
Ti guideremo in ogni singolo passaggio per l’ottenimento di questo e di tutti gli altri vantaggi disponibili la tua azienda.
Inizia subito a beneficiare di aiuti concreti: una strategica gestione finanziaria, liquidità, opportunità di guadagno.
Total Page Visits: 4203 - Today Page Visits: 7

Lascia un commento