LA SERATA SOCIALE ACCENDE LA NOTTE ROMANA

by 

Ieri sera a Borgo Ripa, Trastevere, si è celebrato il doppio evento organizzato da Lazio Sociale e da Lazio Turismo.

Pubblico delle grandi occasioni, una platea di protagonisti del sociale e del Terzo Settore.

Un vivace gala nel quale platea e palco si sostituivano e si alternavano, spontaneità e ritmo per tutta la serata.

Proprio la spontaneità e il ritmo sono state le parole d’ordine lanciate da Nicola Tavoletta, che ha paragonato il terzo settore ad una banda jazz, composta proprio su queste due caratteristiche.

Il Portavoce del Terzo Settore della provincia di Latina si è divertito nella conduzione della serata affiancando la voce di Radio Spazio Blu Milena Mannucci, che ha abilmente “addomesticato” l’esuberanza dei tanti ospiti.

Tra gli alberi e il prato dello scenario bellissimo di Borgo Ripa sono sfilati i sorrisi di donne e uomini che quotidianamente costruiscono il sociale nel Lazio raccontato proprio dal nostro giornale.

Spazio ad Alessandra Bonifazi, Presidente ed editrice, che prima si è fatta intervistare e poi è passata alla conduzione con Nicola Tavoletta e Milena Mannucci.

Interessante il contributo del direttore Fabio Benvenuti e del condirettore Roberto Pagano, due uomini completamente diversi per tradizione e formazione culturale.

Proprio su questo aspetto Tavoletta ha sottolineato come siano le differenze la ricchezza di Lazio Sociale, mentre l’indifferenza il nodo da sciogliere.

Proprio per questo il Presidente Bonifazi ha puntato su due dirigenti differenti per idee, stile e formazione.

I Direttori hanno descritto le novità di Lazio Sociale e soprattutto Benvenuti ha affermato che Lazio Sociale non è un giornale da guardare, ma da leggere, perché è di approfondimento, non ha cronaca, un giornale da meditazione ha affermato Tavoletta.

Pagano, protagonista del format radiofonico di Lazio Sociale, ha raccontato il valore sociale della informazione e la funzione storica del giornalismo, ancora oggi assediato dalla intolleranza e dalla malavita.

Il divertimento si è acceso sulla parte dedicata proprio alla trasmissione radiofonica aperta da Graziana Dizonno di Radio Impegno, esperienza felicemente folle, e proseguita dagli aneddoti di Tavoletta, Bonifazi, Agostino Mastrogiacomo e Fabio Cestelli.

Fabio Cestelli, professore universitario di diritto, è stato incalzato sulla polemica politica sul tema del CSM  e della Magistratura.

La critica politica è riemersa durante la serata con le riflessioni del Presidente di Etica Massimo De Simoni sulla esperienza amministrativa di Virginia Raggi e con l’appello del Portavoce del FTS Regionale Francesca Danese sulla riduzione del servizio della assistenza domiciliare da parte del Comune di Ladispoli.

A Mastrogiacomo la palma dell’articolo più letto, un pezzo sulla cucina e gli insetti commestibili. Da chef e politico ha spiegato perchè la tavola e la cucina è democrazia.

Armando Valiani, segretario dell’Ugl regionale,  e Luigi Berliri, Vice Presidente di Confcooperative Roma, hanno parlato del valore del lavoro in comunità.

Il rapporto di Lazio Sociale con le organizzazioni diocesane è stato oggetto delle parole del dirigente nazionale del Meic Costantino Mustacchio.

Hanno raccontato progetti e realtà sociali: Gianni Palumbo, presidente della Rete Fiore e promotore della Campagna Oltre il Pregiudizio, Guido Valentini, del progetto Itaca, e Mariangela Garofalo, del progetto Noviolenza2.0.

A seguire il momento di Lazio Turismo con il Presidente Alessandro Malinconico accompagnato dai dirigenti Daniele Zaccherini e Fabrizio Cappadocia, che hanno presentato l’associazione e rappresentato il programma e i servizi associativi.

Lazio Turismo ha annunciato l’affiliazione ad Acli Terra Lazio alla presenza del Presidente Miriam Zerbinati.

Durante la serata i conduttori hanno salutato gli ospiti presenti, tra i quali, l’Assessore alle Politiche Sociali del I Municipio di Roma, Emiliano Monteverde; Alfonso Pascale, Presidente di Ceslam e promotore di Rete Fattorie Sociali; Angelo Canino, della Fondazione Ebbene; l’editore Sandro Zioni; l’attrice Valentina Donazzolo, lo scrittore Maurizio Olivieri dell’associazione Il Valore del Femminile ed il regista Vittorio Pavoncello.

A conclusione della serata il Premio Viandanti Sociali alla presenza di Massimo Barbato, Presidente di Asso Extralberghieri. Il  Premio è stato assegnato a Simona La Rocca de Il Fiore in una stanza, affittacamere di Itri, a Beatrice Monacelli dell’agriturismo la Casa Nettarina e a Rossella Rizzotto del B & B la  Luna di Roma.

Durante la serata, Alessandra Bonifazi ha espresso solidarietà e vicinanza di Lazio Sociale a David e a Valerio, ai ragazzi del Cinema America per l’aggressione subita, a cui è seguito l’applauso di tutti i presenti.

Grande musica, spettacoli e convivialità per la lunga notte di Lazio Sociale e Lazio Turismo.

Carla Felicia

Total Page Visits: 426 - Today Page Visits: 1

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *